Approfondisci alla Fonte Articolo : 

http://www.ansa.it/emiliaromagna/notizie/2017/10/22/pd-bologna-resta-tabu-per-i-renziani-confermato-critelli_077f76fd-5dc9-4fb7-ba61-ef16fe22c667.html

(ANSA) – BOLOGNA, 22 OTT – La federazione di Bologna rimane un tabu per i renziani: Francesco Critelli, che al congresso nazionale aveva sostenuto Orlando, è stato confermato questa sera segretario del Pd di Bologna, la federazione più grande d’Italia, con il 52,37% dei voti, al termine di dieci giorni di voto nei circoli, preceduti da polemiche e ricorsi. Non sarà quindi necessario il ballottaggio a scrutinio segreto in assemblea con il principale sfidante Luca Rizzo Nervo (37,99%), ex assessore al welfare e sanità e appoggiato dal sindaco Virginio Merola. Il terzo candidato, Piergiorgio Licciardello, ha ottenuto il 9,64% dei voti. Rizzo Nervo aveva raccolto sulla sua candidatura molti sostenitori al congresso nazionale del ministro della giustizia, prodiani e molti sostenitori di Renzi, mentre i cosiddetti ‘renziani della prima ora’ avevano candidato Licciardello e sono, in chiave locale, molto più affini a Critelli che non a Rizzo Nervo.
    La sfida per il nuovo segretario sarà a questo punto quella di ricompattare il partito dopo settimane fatte di polemiche, toni sopra le righe e ricorsi alle varie commissioni di garanzia. (ANSA)

Print Friendly, PDF & Email